Eritrea - Medre Bahr, il Paese del Mare


Eritrea - Medre Bahr, il Paese del Mare


possibilità di spedizione entro 1 giorni

15,00
Prezzo comprensivo di IVA, più spedizione


Eritrea - Medre Bahr, il Paese del Mare  di Nicky di Paolo e Alberto Vascon 

978-88-971812-0-0; pp. 200

 

Molti secoli or sono, sotto il regno di Aksum, la regione a nord del Marèb era chiamata Medre Bahr,Territorio del Mare, e corrispondeva a quella che è oggi l’Eritrea. Questo territorio era governato dal bahrnegàsh, che era incaricato di riscuotere i tributi per conto del re di Aksum. Il porto di Adulis era il baricentro del commercio fra Alessandria d’Egitto e le Indie, e da qui partiva una strada che, in tre giorni, portava a Coloè, sull’altopiano del Cohaito, e in cinque portava ad Aksum. Il nome di Massaua era Ghebèr Asgabbì, che tradotto significa “che fa entrare il tributo”. Noi, che abbiamo definito l’Eritrea una terrazza sul Mar Rosso, abbiamo trovato accattivante un sottotitolo che esprimesse l’importanza del Mar Rosso e delle sue fantastiche isole per questo paese che prima o poi troverà in quel magnifico mare che lo comprende il modo di riaprire le frontiere, far entrare il tributo e diventare uno stato pacifico e ricco. 

Cerca questa categoria: Nilo Azzurro